Approfondimenti e News

Bipolare è diagnosticato

Bipolare è diagnosticato

1.3% di persone che hanno una diagnosi bipolare nel regno UNITO nel loro lifetime1

5% del regno UNITO sono pensato per essere sul bipolare ‘spettro’2

la Maggior parte delle persone con bipolare sono mal diagnosticati fino a 4 volte prima di ottenere il diritto diagnosis3

Bipolare è uno dei più comuni e debilitanti condizioni di salute mentale nel regno UNITO. Che interessano ogni area della tua vita dalle relazioni al lavoro per socializzare, bipolare aumenta anche il rischio di suicidio 20 fold4. Con il trattamento giusto, bipolare può essere gestito con successo e quelli con il disturbo può andare su vivere felici, vite appaganti.

Uno dei più grandi ostacoli per chiunque con disturbo bipolare non è la routine di trattamento in sé, ma semplicemente ottenere la diagnosi giusta in primo luogo. Di tutti i disturbi di salute mentale, bipolare è forse uno dei più comunemente mal diagnosticati – ma perché?

Di seguito è riportato un elenco di cinque motivi per cui il disturbo bipolare potrebbe essere diagnosticata male.

La depressione bipolare è difficile da distinguere da altre condizioni

Il disturbo bipolare può essere confuso con altre condizioni di salute mentale, come l’ADHD o la depressione “unipolare”. Gli episodi maniacali che sono associati con bipolare non può essere così evidente e un essere scambiato per altri comportamenti come quelli che si trovano comunemente con ADHD (linguaggio rapido, incapacità di concentrazione) perché la persona non può avere avuto un episodio maniacale fino a più tardi nella vita. L’inizio del disturbo bipolare tende ad essere caratterizzato da un episodio depressivo piuttosto che dagli episodi maniacali / ipomaniacali di cui sentiamo tanto parlare sulla stampa5.

I sintomi del disturbo bipolare sembrano molto simili alla depressione unipolare, e se i periodi maniacali non sono memorabili, richiamati facilmente o frequenti, può essere che il clinico basi la diagnosi sulla presentazione attuale del paziente.

Tuttavia, anche quando il paziente ha avuto episodi maniacali o ipomaniacali in passato, il disturbo bipolare può ancora essere mal diagnosticato6. Questo è probabilmente legato ai seguenti due punti: che l’ipomania può passare inosservata e che i medici non sempre ottengono tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

L’ipomania può passare inosservata

Alcune persone con bipolare II che si presentano ai medici non hanno una chiara storia di ipomania.

 Episodi di ipomania

Episodi di ipomania

Che cos’è l’ipomania?

L’ipomania si riferisce a un’elevazione dell’umore meno drastica della mania. Ipomania a volte può essere piacevole a causa della maggiore energia e la fiducia che spesso vengono con esso. Tuttavia, può ancora portare a comportamenti impulsivi con conseguenze negative, come spese eccessive e relazioni personali dannose. Perché è più sottile nel modo in cui è vissuto, è più difficile da raccogliere.

Poiché è piacevole, le persone con bipolare II non possono cercare il trattamento durante un episodio ipomaniacale. La ricerca suggerisce che le persone con bipolare II hanno maggiori probabilità di cercare un trattamento per un episodio depressivo rispetto a un episodio ipomaniacale. L’ipomania inoltre non tende a comportare sintomi psicotici (allucinazioni e deliri), o una grave ‘rottura dalla realtà.”Inoltre, l’ipomania non tende a finire in ospedalizzazione, come a volte fa la mania.

È quindi meno probabile che l’ipomania venga riconosciuta dagli operatori della salute mentale, dalla persona con h bipolare II o dai loro familiari e amici intimi. Questo potrebbe spiegare la ricerca che ha scoperto che una diagnosi errata del disturbo bipolare come depressione unipolare è più comune nel tipo bipolare II che nel tipo bipolare I7.

Le persone con bipolare II non possono deliberatamente trattenere una storia di ipomania dal clinico, ma potrebbero non menzionarla perché potrebbero non riconoscere un episodio ipomanico passato per quello che era. Inoltre, gli episodi depressivi per le persone con II bipolare sono molto più comuni degli episodi ipomaniacali (Judd et al., 2003). Ciò renderebbe gli episodi ipomaniacali meno degli episodi depressivi.

I medici non ricevono informazioni sufficienti

A volte può essere difficile ottenere una storia completa dei problemi di salute mentale di qualcuno – una parte fondamentale di qualsiasi valutazione psichiatrica. Questo può essere per diversi motivi.

A volte la persona con disturbo bipolare non ha una memoria accurata dei loro stati d’animo in passato. Essi possono aver male interpretato un precedente episodio ipomaniacale come una buona fase della loro vita, o un periodo di stabilità tra episodi depressivi.

Può essere davvero difficile per qualcuno con bipolare essere in grado di ricordare con precisione i loro stati d’animo e quando sono accaduti – stati depressivi e maniacali rendono difficile ricordare il dettaglio di ciò che hai vissuto. Chiunque con una malattia di salute mentale saprà quanto sia difficile verbalizzare i loro sintomi ed esperienze e quindi essere in grado di descriverli chiaramente a uno psichiatra.

Idealmente il medico diagnostico sarà in grado di parlare con la famiglia o il partner dell’individuo per capire un’altra visione più obiettiva sui sintomi – ma questo non è sempre possibile e spesso le persone con bipolare provano vergogna o imbarazzo con i loro sintomi.

Valutazione psichiatrica per bipolare

Valutazione psichiatrica per bipolare

La persona ha un’altra condizione che complica la diagnosi

Un altro motivo per cui il bipolare può essere diagnosticato erroneamente è se c’è una condizione di salute mentale più “pressante” o immediata che oscura il Bipolare.

Ad esempio, le persone con disturbo dello spettro autistico che hanno anche disturbo bipolare potrebbero non ricevere una diagnosi accurata a causa di ciò che viene chiamato “oscuramento diagnostico”.”Questo si riferisce a quando i sintomi del disturbo bipolare sono interpretati come tratti autistici, e può accadere perché ci sono sovrapposizioni nella presentazione dei sintomi8. Le persone con ASD e disturbo bipolare hanno anche maggiori probabilità di avere stati d’animo con caratteristiche miste o atipiche, come irritabilità e aggressività rispetto all’euforia, che possono anche rendere più difficile una diagnosi accurata9.

Esistono molti tipi di disturbo bipolare

Esistono più sottotipi di disturbo bipolare. Oltre ai tipi bipolari I e II, esiste il disturbo ciclotimico (molti periodi di ipomania e sintomi depressivi che non soddisfano i criteri per un episodio depressivo) e il disturbo bipolare non altrimenti specificato (sintomi depressivi e ipomanici che non soddisfano i criteri per bipolare I, bipolare II o ciclotimia).

A volte potrebbe non essere chiaro con quale sottotipo i sintomi della persona si adattano meglio. Ciò può essere dovuto al fatto che il clinico ha una storia incompleta o imprecisa degli stati d’animo del paziente.

Fai il nostro test rapido – Disturbo bipolare

Come può essere migliorata la diagnosi?

Non c’è una soluzione rapida per migliorare la diagnosi di bipolare, ma se pensi che tu o una persona cara sia stata diagnosticata male, vale sempre la pena controllare con il tuo medico o un altro professionista della salute per escluderlo. Il trattamento per bipolare è molto diverso da altri disturbi dell’umore, quindi superare con successo la malattia si basa su una diagnosi accurata in primo luogo. Quanto segue può aiutare se si sta prendendo in considerazione una valutazione bipolare:

  1. Prendi appunti sui precedenti sbalzi d’umore e cerca di descrivere per quanto tempo sono durati, come si sono sentiti gli alti e i bassi e quali sono state le conseguenze sulla tua vita (ad esempio pressioni relazionali, spese folli, pensieri suicidi). Spesso è ricordare questi dettagli in una consultazione.
  2. Chiedi ad amici e parenti di partecipare alla consultazione con te o di scrivere al consulente una lettera della loro opinione sulle cose – questo potrebbe sembrare strano per te, ma ogni bit di informazione può aiutare.
  3. Prendi un elenco di farmaci precedenti che hai provato in passato e quanto erano efficaci.
  4. Leggi i tipi di bipolare e annota tutto ciò che suona vero per te: il bipolare non è solo la “depressione maniacale” di cui sentiamo parlare, ma può assumere forme più sottili, ma altrettanto devastanti.

Per ulteriori informazioni sul disturbo bipolare si può parlare con qualcuno a www.bipolaruk.org o il tuo medico di famiglia. Se si desidera una valutazione privata per bipolare è possibile chiamare 0203 326 9160 per parlare con qualcuno oggi su come i partner clinici possono essere in grado di aiutare.

 Diagnosi bipolare migliorata

Miglioramento della diagnosi bipolare

1 Per la prima volta in Italia è stato pubblicato un album dal vivo … & Hotopf, M. (2013). Prevalenza e caratteristiche della probabile depressione maggiore e del disturbo bipolare all’interno della UK biobank: studio trasversale su 172.751 partecipanti. PLoS uno, 8(11), e75362.

2 https://www.bipolaruk.org/faqs/bipolar-the-facts

3 S. Nassir Ghaemi (2001). Diagnosi del disturbo bipolare e dell’effetto degli antidepressivi:uno studio naturalistico J Clin Psychiatry 61(10): 894:8

4 Scelte NHS (2016). Suicidio-Cause. Disponibile presso: http://www.nhs.uk/Conditions/Suicide/Pages/Causes.aspx

5 Nel 2013 si trasferisce in Italia. Diagnosi del disturbo bipolare: sfide e direzioni future. La Lancetta, 381(9878), 1663-1671.

6 Goodwin, F. K., & Jamison, K. R. (2007). Malattia maniaco-depressiva: disturbi bipolari e depressione ricorrente (Vol. 1). Oxford, Regno Unito: Oxford University Press.

7 Baldessarini, R. J., Tondo, L., Baethge, C. J., Lepri, B., & Bratti, I. M. (2007). Effetti della latenza del trattamento sulla risposta al trattamento di mantenimento nei disturbi maniaco-depressivi. Disturbi bipolari, 9(4), 386-393.

8 Borue, X., Mazefsky, C., Rooks, B. T., Strober, M., Keller, M. B., Hower, H., … & Goldstein, B. I. (2016). Corso longitudinale del disturbo bipolare in gioventù con disturbo dello spettro autistico ad alto funzionamento. Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry, 55 (12), 1064-1072.

9 Vannucchi, G., Masi, G., Toni, C., Dell, L., Erfurth, A., & Perugi, G. (2014). Disturbo bipolare negli adulti con sindrome di Asperger׳ s: Una revisione sistematica. Journal of Affective Disorders, 168, 151-160.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.