Azione collettiva intentata contro Brinks Home Security, relativa ad atti e pratiche ingannevoli illegali, pubblicità ingannevole, violazione del contratto e arricchimento senza causa

Se hai pagato per Brinks Home Security nello stato di New York, potresti avere diritto a un risarcimento. Una class-action è stata depositata presso la Corte distrettuale degli Stati Uniti, Distretto orientale di New York per conto di Jacob Silver e dei consumatori che hanno sottoscritto Brinks Home Security.

La denuncia accusa gli imputati di atti e pratiche ingannevoli illegali, pubblicità ingannevole, violazione del contratto e arricchimento senza causa perché hanno continuato a addebitare ai clienti un servizio di messaggistica di testo dopo che era stato interrotto.

La causa

Secondo la denuncia, LiveWatch Security LLC e Monitronics International Inc., chi commercializza e vende sistemi di sicurezza domestica sotto nome Brinks Home Security, addebitò ai suoi clienti un servizio di messaggistica di testo (chiamato Brinks Home Interactive Messaging) che invierebbe un link al telefono cellulare di un cliente e consentirebbe al cliente di disattivare in remoto il loro sistema di allarme domestico ogni volta che veniva attivato.

La denuncia sostiene inoltre che entro marzo 2019, al più tardi, Brinks Home Security aveva interrotto il servizio di messaggistica di testo perché, tra le altre cose, il sistema spesso non è riuscito a inviare i messaggi di testo promessi. Tuttavia, Brinks Home Security ha continuato a caricare i propri clienti per il servizio di messaggistica di testo, nonostante il fatto che era stato interrotto. Modafinil 200 mg online http://www.buymodafinilonlinefast.com/

L’esperienza dell’attore

Secondo l’attore, nel 2011 ha stipulato un contratto per il monitoraggio LiveWatch con Bolster LLC, che ha condotto attività sotto il nome di Safemart. Successivamente, Bolster LLC divenne LiveWatch Security, LLC, che fu successivamente acquistata da Monitronics International, Inc.

In 2018, l’attore ha notato che la sua fattura mensile per i servizi, a quel tempo commercializzati e venduti con il marchio Brinks Home Security, includeva una commissione di $2.95 più tasse per un servizio di messaggistica di testo di cui non era a conoscenza fino a quel momento.

L’attore afferma di aver pagato per Brinks Home Interactive Messaging ogni mese in seguito. Inoltre, in almeno tre circostanze dopo aver iniziato a pagare per il servizio di messaggistica, il suo sistema di allarme domestico è stato attivato, ma non ha ricevuto alcun messaggio di testo contenente un link per disattivare l’allarme.

L’attore continua ad affermare che dopo l’ultima volta che il suo sistema di allarme domestico è stato attivato, (che si è verificato a febbraio di 2020), ha contattato il servizio clienti di Brinks per informarli che non aveva ricevuto un messaggio di testo da Brinksm Home Interactive Messaging. A quel punto, è stato informato che il servizio non era stato fornito per “un po ‘ di tempo” a causa di motivi tecnici.

Pertanto, secondo la Denuncia presentata in questa class action, l’attore ha appreso che, da marzo di 2019 (almeno), lui e altri come lui venivano accusati di messaggistica interattiva Brinks Home, sebbene il servizio non fosse più fornito. Acquista Ativan online http://kendallpharmacy.com/ativan.html

Questa azione legale collettiva, intentata da Schlanger Law Group di New York, LLP e Terrell Marshall Law Group PLLC, con sede a Seattle, chiede un risarcimento per conto di tutti coloro che nello stato di New York sono stati ingiustamente addebitati per Brinks Home Interactive Messaging dopo che il servizio era stato interrotto.

Se hai pagato per il servizio di sms di Brinks Home Security, gli avvocati di tutela dei consumatori di Schlanger Law Group vorrebbero parlare con te. Contattaci tramite la nostra pagina di contatto per organizzare una consulenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.