Cos’è il lock-up dello specchio e quando dovrei usarlo?

Hai fatto molta strada dalla prima volta che hai preso una macchina fotografica. Non molto tempo fa, eri ancora bloccato in modalità automatica, e davvero non eri molto felice con le tue foto. I tuoi paesaggi erano noiosi e non erano molto chiari, con alcuni dettagli nitidi e altri troppo sfocati. Poi hai scoperto la modalità orizzontale, e questo è stato un miglioramento. Ma le tue foto non hanno davvero iniziato a brillare fino a quando non sei passato alla priorità di diaframma e hai iniziato a utilizzare aperture strette per catturare quelle immagini panoramiche. Ora hai un treppiede e un rilascio remoto, ma hai notato qualcosa: le tue immagini non sono sempre completamente nitide e non sei sicuro del perché. Fortunatamente, la risposta potrebbe essere semplice come l’utilizzo di un’impostazione di base si può avere nemmeno sentito parlare di: specchio lock-up. Continuate a leggere per scoprire che cosa questa impostazione è, e come può migliorare le vostre foto.

Prima di poter davvero iniziare a parlare di come utilizzare specchio lock-up, è importante capire come funziona il vostro DSLR, e che cosa esattamente quello specchio è anche per. DSLR sta per “Digital Single Lens Reflex”, che si riferisce al modo in cui l’immagine viene trasmessa sia all’occhio che al sensore di immagine della fotocamera. La tua DSLR ha solo una singola lente, quindi c’è uno specchio all’interno della fotocamera che consente al sistema di alternare l’invio dell’immagine al mirino o al sensore di immagine. Il vantaggio di questo design è che entrambe le immagini appariranno esattamente uguali, perché entrambe vengono catturate dallo stesso obiettivo. Ciò significa che non devi preoccuparti che l’immagine catturata differisca significativamente da quella incorniciata nel mirino.

Ora ecco il problema fondamentale con il sistema: se si sta andando ad alternare tra l’invio dell’immagine al mirino o al sensore di immagine, lo specchio deve muoversi. Così, quando si preme il pulsante di scatto, lo specchio si ribalta fuori strada, e la luce viene quindi reindirizzato al sensore di immagine.

Ora, se si utilizza Live View, lo specchio sarà in genere sempre attivo (su alcune ma non su tutte le fotocamere), perché la luce deve raggiungere il sensore di immagine per creare l’immagine Live View. Ma Live View non è per tutti, e ne parleremo in dettaglio in un momento.

Quando si utilizza il mirino per inquadrare le immagini, l’azione di quello specchio capovolgendo e fuori del modo in grado di produrre vibrazioni, e che la vibrazione può dare le vostre foto a lunga esposizione un aspetto sfocato. Inoltre, questo può anche essere un problema quando si fotografano soggetti macro, perché la vibrazione viene migliorata o ingrandita più ci si avvicina al soggetto, anche se si utilizza una velocità dell’otturatore che normalmente non produce vibrazioni della fotocamera. I teleobiettivi molto lunghi sono particolarmente soggetti a vibrazioni della fotocamera, quindi mirror lock up è una buona scelta anche per quegli obiettivi.

Quanto è grave questo problema?

Dipende dal tipo di foto che stai scattando. Alcuni scettici diranno che non è necessario utilizzare mirror lock-up a tutti, perché la vibrazione dal vostro specchio non è solo che grande di un problema. E se Google l’argomento, troverete un gruppo di persone che hanno effettivamente testato il problema, e sarà o confermare che è, in realtà, qualcosa che dovete preoccuparvi—o il contrario, che non fa alcuna differenza. Quindi a chi dovresti credere? In realtà c’è qualche elemento di verità in entrambi gli argomenti.

Se stai usando un treppiede molto pesante e di alta qualità, potresti non vedere molti (se ce ne sono) problemi con la nitidezza se non usi il lock-up dello specchio. Se stai usando un treppiede più leggero, hai maggiori motivi di preoccupazione. Ma anche allora potrebbe non essere davvero un problema per te come individuo.

Per essere onesti, molte delle vibrazioni prodotte dallo specchio non sono visibili alla persona media. Potresti non essere davvero in grado di vederlo fino a quando non apri la tua foto in post-elaborazione e la visualizzi con un ingrandimento del 100%, e anche allora potresti pensare che la sfocatura relativa allo specchio sia piuttosto leggera. Molte persone preferirebbero semplicemente utilizzare le funzioni di affilatura nel loro software di post-elaborazione per correggere il problema dopo il fatto che doversi preoccupare di utilizzare un lock-up a specchio ogni volta che scattano foto di paesaggio. E questa è una decisione personale, e perfettamente accettabile. Se di solito non stampi le tue foto o se raramente le stampi in dimensioni superiori a 4 x 6, potrebbe non valere la pena di usare il lock-up a specchio.

Tuttavia, se ti piace stampare fotografie di dimensioni murali, o se scatti a lunghezze focali estremamente lunghe (come quando stai fotografando la luna), o se scatti immagini macro molto ingrandite, le vibrazioni dallo specchio saranno molto più evidenti. Potresti non essere in grado di correggerli in post-elaborazione, o potresti semplicemente decidere che è preferibile non dover affinare ogni immagine che prendi. L’unico modo che si sta veramente andando a sapere è se si scattano foto con e senza specchio lock-up e confrontarli in post-elaborazione. Decidi tu stesso se puoi vedere quella vibrazione aggiunta e se puoi, se è abbastanza grave da giustificare lo sforzo extra.

  • Sony DSLR-A100
  • 400
  • f/3.5
  • 0.006 sec (1/160)
  • 18 mm

The 99% Full Moon by Flickr user Arkku

Ora vale la pena notare che mirror lock-up fa la stessa cosa che fa il pulsante di scatto: ribalta lo specchio in modo che la fotocamera possa fare l’esposizione, ma la differenza è nei tempi. Invece di capovolgere lo specchio immediatamente prima dell’esposizione, lo fa in anticipo, il che significa che la vibrazione ha il tempo di fermarsi prima che venga effettuata l’esposizione effettiva.

Ora c’è uno svantaggio principale nell’utilizzo del lock-up dello specchio ed è questo: quando si utilizza mirror lock-up (o non appena lo si impegna), non sarà in grado di guardare attraverso il mirino. Questo perché lo specchio non è più dirigere l’immagine al mirino e tutto quello che vedrete è nero. Questo potrebbe essere un problema se si desidera apportare modifiche alla composizione, quindi non è certamente una caratteristica che si sta andando a voler utilizzare per le foto di tutti i giorni. Invece, dovrebbe essere riservato solo per quei lunghi scatti di esposizione, macro, o le foto scattate con il vostro super-lungo teleobiettivo.

Live View

A seconda della fotocamera, quando si è in Live View (la modalità che consente di visualizzare e inquadrare la fotografia utilizzando lo schermo sul retro della fotocamera), lo specchio potrebbe essere capovolto in modo permanente, il che significa che la vibrazione non sarà un problema. È necessario ricontrollare, tuttavia, perché alcune telecamere sposteranno lo specchio anche in modalità Live View.

Alcuni fotografi preferiscono mantenere le loro macchine fotografiche in Live View, ed è vero che ci possono essere alcuni vantaggi. Ad esempio, è possibile utilizzare lo schermo della fotocamera per ingrandire più vicino alla fotografia per assicurarsi che la messa a fuoco è corretta. Questo non è così importante per un’immagine ampia vista come un paesaggio, ma può essere fondamentale se si sta riprendendo macro. È inoltre possibile utilizzare strumenti di composizione ed esposizione come l’istogramma, che è possibile visualizzare a destra sopra l’immagine, o la regola dei terzi griglia. E puoi continuare a scattare senza il ritardo che accade tra le esposizioni quando usi il mirino e il lock-up dello specchio.

Quindi a questo punto potresti chiederti: “Perché dovrei preoccuparmi del lock-up dello specchio quando posso semplicemente usare Live View?”La risposta a questa domanda è una grande: perché Live View consuma una notevole quantità di carica della batteria rispetto al mirino. Quindi, se non hai imballato una batteria extra, o non hai caricato la batteria prima delle riprese, o se hai intenzione di scattare per un intero pomeriggio, Live View potrebbe presentare alcuni enormi problemi, vale a dire il problema di finire con una fotocamera morta a metà del tuo tiro. E se si dipende dalla messa a fuoco automatica, si può trovare scomodo da usare con Live View – quindi in realtà, è una questione di preferenza, nonché una considerazione pratica.

Conclusione

Personalmente, penso che mirror lock-up sia uno strumento utile, ma tendo a usarlo solo per le foto in cui so che sarà ovvio come quelle immagini macro super vicine. Se sto girando qualcosa in cui i dettagli sono davvero importanti, allora voglio fare ogni sforzo per essere sicuro di raggiungere la perfezione. Ciò include spesso l’utilizzo di mirror lock-up in situazioni in cui quella vibrazione extra potrebbe potenzialmente essere un problema. Ancora una volta, è una scelta completamente personale e dipende davvero da te che sei educato sul tuo stile fotografico e sui tipi di foto che prendi. Quindi mi piace consigliare di fare alcuni test-prendere alcuni scatti con e senza specchio lock-up, aprirli e post-elaborazione, e ingrandire i dettagli. Prendi la tua decisione in base a ciò che vedi prima e a ciò che leggi qui in secondo luogo.

Sommario:

  1. Perché la tua fotocamera ha uno specchio?
  2. Come può il tuo specchio causare vibrazioni della fotocamera?
    • Lo specchio provoca vibrazioni quando si ribalta
  3. Quanto è grave il problema?
    • Più grave per le immagini macro, lunghe lunghezze focali, treppiedi leggeri
  4. Quando ho bisogno di usare mirror lock up?
    • Se si utilizzano lunghezze focali lunghe
    • Se si stampano di grandi dimensioni
  5. Live view
    • Alcune telecamere non hanno bisogno di specchio lock up in live view

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.