Membri militari e”Comportamento scorretto davanti al nemico”

Mentre l’esercito è spesso noto per seguire le regole e mantenere l’ordine, ciò non significa che tutti i suoi membri siano incapaci di trovarsi legalmente nei guai. Quelli nell’esercito devono seguire il Codice uniforme di giustizia militare, o UCMJ. L’UCMJ contiene vari reati con cui un membro militare può essere accusato. Uno dei reati più complessi è noto come ” comportamento scorretto davanti al nemico.”

Cosa costituisce un comportamento scorretto di fronte al nemico?

Il comportamento scorretto davanti al nemico è un reato ampio che comprende diversi tipi di comportamento, se condotto in presenza di forze nemiche. Gli atti sotto comportamento scorretto davanti al nemico includono:

  • Abbandonare, cedere, o cedere il comando, l’unità, l’installazione, la o di proprietà militare
  • Disertando il tuo post o stazione di rubare o rapinare il bottino della battaglia
  • Impegnarsi in vile condotta
  • in Mancanza di assistere o alleviare alleati quando è possibile e pratico per farlo
  • Alzando falsi allarmi
  • scappare via o buttare giù le braccia
  • Volontariamente in mancanza di combattere o di coinvolgere i nemici in una battaglia situazione

Gravi Crimini Resa Gravi Sanzioni

Questi atti sono più di un semplice il fallimento di fare qualcosa. Sono crimini gravi che possono rivelarsi una questione di vita o di morte per quelli nella sua unità. In una qualsiasi delle situazioni di cui sopra, l’individuo sta mettendo quelli intorno a lui o lei in pericolo. Dal momento che questi atti sono così gravi, le sanzioni ad essi associati sono pure. Coloro che sono ritenuti colpevoli di uno qualsiasi degli atti presunti sotto comportamento scorretto prima che il nemico può avere la corte marziale li condanna a una vita di reclusione, morte, o un ” altra pena che il pannello ritiene opportuno.

Non è certamente sempre facile determinare le intenzioni dei membri militari e di coloro che sono accusati di aver commesso uno dei suddetti atti sotto comportamento scorretto davanti al nemico. Anche se è molto improbabile che i militari condannati per un tale crimine siano condannati a morte, corrono comunque il rischio di ricevere lunghe pene detentive – forse anche a vita. Questo è il motivo per cui è così importante consultare un avvocato esperto ed esperto della corte marziale.

La Divisione di legge marziale della Corte di Aviso Law LLC Aiuta i nostri membri militari che sono accusati di comportamento scorretto davanti al nemico

Se tu o una persona cara siete stati accusati di comportamento scorretto davanti al nemico e dovete affrontare una corte marziale, siete sotto inchiesta o state cercando di impugnare la decisione della corte, gli avvocati della Divisione di Legge marziale della Corte di Aviso Law LLC possono aiutare. Siamo orgogliosi di servire i nostri militari, che sacrificano così tanto per ognuno di noi. Lavoreremo per ottenere la vostra carica o penalità abbassato e, in alcuni casi, anche respinto. Per saperne di più o per programmare una consulenza gratuita, visitateci online o chiamateci al 719-247-3111 oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.