Moto Chariot Racing era un vero e proprio sport nel 1920 e 1930

Potremmo pensare che potremmo aver visto tutto ciò che le corse come uno sport estremamente divertente ha da offrire oggi. Bene…..non proprio. Dobbiamo ancora vedere una sorta di sport da corsa che deve ancora guadagnare popolarità ora, ma che era estremamente popolare durante gli 1920 e gli 1930. Quello sport era la corsa di carri motociclistici.

Secondo le foto scattate in quel periodo in paesi di tutto il mondo come Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e alcune parti d’Europa, questo sport unico ha avuto luogo con persone che guidano carri con moto invece di cavalli come una volta in epoca romana.

Fonte immagine: reddit

Secondo la rivista Popular Mechanics, questi carri erano fatti da botti di vino per lo sport nel 1922 con ruote automobilistiche attaccate a loro con motociclette davanti e “Carri” che indossavano costumi ispirati all’epoca romana con motociclisti davanti che li guidavano durante la gara.

Fonte immagine: www.visualnews.com

Man mano che lo sport si evolveva, più di una moto era attaccata al carro ed era guidata dallo stesso “auriga” invece di un pilota che doveva essere difficile da controllare usando solo un paio di redini apparentemente fatte di pelle.

Fonte immagine: www.visualnews.com
Pubblicità

Un metodo deve essere stato quello di collegare ogni redini alla valvola a farfalla di ogni singola moto, permettendo al pilota di guidare il carro controllando entrambe le moto contemporaneamente a varie velocità.

Fonte immagine: www.visualnews.com

Alcuni piloti hanno corso rischi arditi nella guida, come si vede in questa foto, dove un pilota vestito da pilota come si faceva in epoca romana è in sella con tre motociclette attaccate al carro.

Fonte immagine: www.visualnews.com

Ben Hur è stato un personaggio immaginario in un romanzo scritto da Lew Wallace che in seguito ha ispirato la realizzazione di un film nel 1959 con lo stesso nome che ha continuato a vincere 11 premi Oscar con l’attrazione principale è il personaggio del titolo che era un auriga popolare durante l’epoca romana.

Fonte immagine: motormania.com.pl

Purtroppo non si sa molto di questo sport oggi, anche se ci sono ancora alcuni appassionati di corse di carri a motore che stanno cercando di tenerlo in vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.